Un utile guida notarile sulla Legge

Pubblicato il 25-05-2017 da Comunicazione ANEP - ( 743 letture )

 

La legge 112/2016 ha istituito un apposito fondo nazionale rivolto alle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare, per favorire percorsi di deistituzionalizzazione ed impedirne l’isolamento, che ha una dotazione triennale di 90 milioni di euro per il 2016, 38,3 milioni per il 2017 e 56,1 milioni di euro dal 2018.

Quali agevolazioni ha previsto la legge? Per consentire la realizzazione di un “progetto di vita” del disabile grave, idoneo a soddisfare le sue necessi­tà e bisogni, sono stati introdotti sgravi fiscali per:

  • le liberalità in denaro o in natura
  • la stipula di polizze di assicurazione
  • la costituzione di trust
  • la costituzione di vincoli di destinazione di cui all’articolo 2645-ter del codice civile
  • la costituzione di fondi speciali - composti da beni sottopo­sti a vincolo di destinazione e disciplinati con contratto di af­fidamento fiduciario - anche a favore di onlus che operano prevalentemente nel settore della beneficenza.

In occasione degli Open day per la tutela delle fragilità sociali, che si terrà sabato 27 Maggio, il Consiglio nazionale del Notariato con tredici associazioni dei consumatori (Adiconsum, Adoc, Adusbef, Altroconsumo, Assoutenti, Casa del Consumatore, Cittadinanzattiva, Confconsumatori, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino, Unione Nazionale Consumatori) ha messo a punto una guida per spiegare tutti gli strumenti giuridici predisposti dal legislatore, a partire dalla legge sul “Dopo di noi” (legge 112/2016) ma non solo.

La Guida, rivolta ai cittadini, spiega con un linguaggio semplice e chiaro gli strumenti giuridici predisposti dal legislatore a tutela delle fragilità sociali, a partire dalla recente legge sul “Dopo di noi” (n. 112/2016), all’amministratore di sostegno, all’inabilitazione e interdizione nonché alla sostituzione fedecommissaria.

Credits: www.notariato.it


Free download guida "dopo di noi"

 

 

Pubblica in:   

Notizia presente in: