LE TECNOLOGIE ASSISTIVE E LA CAA NELL'ETA' ADULTA, REALTÀ EUROPEE E NUOVI APPROCCI RIABILITATIVI

Corso ECM residenziale - LE TECNOLOGIE ASSISTIVE E LA CAA NELL'ETA' ADULTA - REALTÀ EUROPEE E NUOVI APPROCCI RIABILITATIVI. UN TEMA MULTIDISCIPLINARE

 

Evento patrocinato ANEP - SCONTISTICA PER I SOCI ANEP


 

Gruppo Libero CAA e Tecnologie Assistive nell’età adulta 
Il Gruppo nasce nel Giugno 2016 con l’intento di unire i vari professionisti che operano nell’età adulta con tecniche di Comunicazione Aumentativa Alternativa e Tecnologie Assistive.
Il territorio italiano vanta un ricco panorama di ottimi team di professionisti, sia nel campo riabilitativo che ingegneristico; l’intento è quello di riunirli e collaborare al fine di migliorare il proprio operato e crescere professionalmente attraverso lavori di gruppo e approfondimenti tematici. Al Gruppo Libero partecipano attivamente gli expert users (utilizzatori di tecnologie). Nelle esperienze decennali di molti iscritti al Gruppo Libero,  le collaborazioni con i colleghi dell’Unione Europea non sono mancate come anche  i progetti di ricerca e di approfondimento tematico; nell’occasione del Convegno avremo la possibilità di condividere le esperienze del DART Centre di Gotemborg (Svezia), le ricerche dell’Università di Copenaghen, le collaborazioni fra ingegneri e terapisti della riabilitazione dell’Università Greca, l’esperienza dell’ausilioteca di Bologna e il successo dell’organizzazione benefica inglese Special Effects.


Moduli del corso ecm

Venerdì 13 aprile 2018
08.45 – 09.15           Registrazione partecipanti
 
09.15 – 09.45           Saluti delle Autorità e presentazione Sermig
 
09.45 - 10.15            Il Gruppo Libero CAA e Tecnologie Assistive  
                                   Le tecnologie al servizio della disabilità
                                   
C. Leorin, V. Pasian
                                   Le tecnologie, a partire da quelle informatiche e della comunicazione (ICT) e
                                   quelle meccaniche e biomediche, pervadono ormai ogni aspetto della vita
                                   ed il 
loro utilizzo può rappresentare per le persone disabili l'unico modo 
                                   per evitare 
l'esclusione cui sarebbero altrimenti destinate.
 
10.15 - 11.00            Le tecnologie e l’Accessibilità
                                   Prof. F. Corno; Dip. di Automatica ed Informatica - Politecnico di Torino
 
11.00 - 11.45            L’utilizzo delle tecnologie esistenti: l’esperienza dell’Istituto Boella
                                    G. Bestente; M. Bazzani Istituto Superiore Mario Boella- Torino
 
11.45 - 12.45            Estrarre informazioni dagli occhi
                                   Prof. D. Witzner Hansen – ITU - Copenaghen
                                   L’esperienza dell’Università di Copenaghen - Lo sviluppo di Eye Trackers
                                   a basso costo

 
12.45 - 14.15            LUNCH + POSTER SECTION
 
14.15 – 15.15           Le Realtà Europee
                                   C. Leorin, V. Pasian
                                   I centri e le equipe che di occupano di Tecnologie Assistive e 
                                   Comunicazione Aumentativa Alternativa
 
15.15 - 16.15            Il DART Centre : Gotemborg - Svezia 
                                   M. Göransson Buchhol

                                   DART offers assessment and introduction of low- and high technological
                                   communication aids, methods and strategies to persons with 
                                   communication difficulties and their close communication partners. 
                                   The overarching philosophy is that different stakeholders need to be 
                                   involved in the intervention process. DART considers the social 
                                   network as important and works according to the model for collaborative
                                   problem solving. The intervention process includes goal setting and
                                   evaluation.

 
16.15 - 17.15            Special Effect 
                                   Mick Donegan

                                   È un’organizzazione benefica, che opera in UK, fondata da Mick Donegan, 
                                   la cui missione è rendere accessibili i videogames “reali” (che sono 
                                   attualmente sul mercato) in base alle abilità esistenti degli utenti ed ai 
                                   propri interessi.

 
17.15 – 17.30           PAUSA
 
17.30 - 18.30            Prof. Voula C. Georgopoulos
                                   Professor of Applications of Informatics to Speech Pathology
                                   Dept. of Speech and Language Therapy Technological Educational 
                                   Institute (TEI) of Western Greece, Patras, Greece
 
18.30 - 19.15            AUSILIOTECA BOLOGNA 
                                   Brunella Stefanelli
                                   L’equipe multiprofessionale nasce a metà degli anni ’80 per promuovere
                                   e sperimentare servizi innovativi nell’ambito degli ausili per l’autonomia. 

 
 
Sabato 14 aprile 2018
09.00 - 10.00            Valutazione ad inquadramento per un progetto di CAA 
                                   nell’età adulta
                                   C. Flosi, R. Favole, M. Spadola Bisetti, C. Blengio; G. Marcassa
                                   Chi fa cosa? I contributi delle diverse professioni
 
10.00 - 10.45           PAUSA
 
10.45 - 13.15            Il punto di vista degli utilizzatori
                                   Sezione interamente gestita da utilizzatori di tecnologie
 
13.15 - 13.30            Conclusioni
 
13.30 – 14.00           Questionario di apprendimento ECM e chiusura dei lavori


Docenti del corso

C. Leorin, V. Pasian; F. Corno; D. Witzner Hansen; M. Donegan; R. Favole; V. C. Georgopoulos; B. Stefanelli; M. Göransson Buchhol; G. Bestente; M. Bazzani

 

Maggiori info

 

 


 

Pubblica in:   

Presente in: ECM  ,  in aula  ,  Neo Laureati  ,  Noi EP  ,  sanità

 

Formazione

Laboratorio esperenziale - Un passo, due passi... punto e virgola - Esperienza di scritture in cammino - cambio data e luogo-16 giugno

Il 16 giugno 2018 ANEP Lombardia - Sardegna organizza "Si scrive anche coi piedi" - Laboratorio di scrittura in cammino...


IL LAVORO CLINICO CON GLI ADOLESCENTI - Ciclo di incontri 2018 a Padova

1° Incontro - 21 settembre dedicato ai disturbi di personalità.


Milano 10 e 11 maggio 2018 "Corso di scrittura e documentazione per l'educatore professionale"

Ultimi giorni per iscriversi: Anep Lombardia e Sardegna in partnership con ESAE organizzano il corso sopra descritto, in...


L'esperienza del LUTTO nel lavoro educativo

ANEP Toscana propone laboratorio di autoformazione "L'esperienza del LUTTO nel lavoro educativo"

Convegni e Seminari

L’Educatore Professionale al fianco delle persone in difficoltà: il nuovo Albo e Ordine per la sicurezza e la salute dei cittadini - Un libro sulla "valutazione" per migliorare la qualità del lavoro

Convegno il 15 giugno a Bologna. L'evento ha valenza nazionale e sarà anche l'occasione per presentare un nuovo libro su...


Legge 3/2018 - Convegno Consulta Professioni Sanitarie della Calabria

Convegno organizzato dalla Consulta delle Professioni Sanitarie della Calabria sull'istituzione degli Albi delle Profess...


La Legge 180 quarant’anni dopo: Tutti fuori ... nessuno escluso

Evento patrocinato ANEP - La Legge 180 compie quarant’anni... Il 20 maggio a Pavia, Palazzo del Broletto in P.zza Vitto...


Il testamento biologico. Dalla tutela della persona alla responsabilità del professionista

Venerdi 18 maggio 2018 - ore 9.00 Salone Bottiglieri - Provincia di Salerno