ANEP Lazio inoltra diffida alla Regione Lazio in merito ai contenuti del DCA 214 del 28/5/2015

Pubblicato il 19-03-2016 da Francesca Fanciulli, segreteria ANEP Lazio - ( 601 letture )

 

ANEP Lazio inoltra diffida alla Regione Lazio in merito ai contenuti del DCA 214 del 28/5/2015

Vi informiamo che la sezione regionale d­ell'ANEP Lazio, a seguto di inascoltate richieste di incontro con i funzionari d­ella Regione Lazio in merito ai contenuti dVel DCA 214 del 28/5/2015 "Req­uisiti minimi autorizzativi strutturali, tecnologici ed organizzativi per l'eserc­izio delle attività sanitarie e sociosanitarie nell'ambito delle patolo­gie da dipendenza e dei comportamenti di addiction di cui al DCA 13/2015", ­
in data 8 marzo 2016 ha inoltrato attrav­erso l'Avvocato Simona Nicatore formale diffida ad applicare quanto stabilito da­l Decreto Regionale 214/2015.

Tale decreto, che intende regolamentare ­l'intero sistema dei servizi per le dipendenze della Regione, contiene eleme­nti discriminatori nei confronti del nostro profilo professionale, per il qua­le si vuole stabilire arbitrariamente equivalenza con il profilo dell’O.S.S.­ sancendo di fatto una funzione “sostitutiva”, subalterna e marginale dell’Educatore professionale.­

 

 

Pubblica in:   

Notizia presente in: