8 marzo 2022 - giornata internazionale della donna

Pubblicato il 08-03-2022 da Comunicazione - ( 480 letture )

 

Il giorno in cui non ci sarà più la necessità di distinguere tra educatori prof.li ed educatrici prof.li, sarà il giorno in cui potremo festeggiare realmente.

Il giorno in cui non ci saranno più leader femminili ma solo leader sarà il giorno in cui la donna potrà festeggiare la vittoria più grande.

Continuiamo a lavorare per la parità di genere, contro gli stereotipi culturali e retrogradi che ancora oggi ci accompagnano.

Continuiamo a lavorare per il riconoscimento della nostra persona, non del nostro genere.

Auguri a tutte Voi, per quello che siete e non per quello che rappresentate.

Un doveroso pensiero e la nostra vicinanza va a tutte quelle donne che vivono nei Paesi in guerra (nel mondo purtroppo contiamo 70 gli Stati coinvolti nelle  guerre  con circa 870 tra milizie-guerriglieri e gruppi terroristi-separatisti-anarchici) ed in particolare alle tante donne e ai loro bambini che soffrono per via del conflitto nella vicina Ucraina. Mai e poi mai avremmo voluto leggere una pagina così triste della nostra storia!

STOP alla guerra   AVANTI con i dialoghi di pace 

 

 

Gender equality today for a sustainable tomorrow

L'uguaglianza di genere oggi per un domani sostenibile

 

Pubblica in:   

Notizia presente in: Noi EP

 

ULTIME NEWS NAZIONALI

2 ottobre 2022 Giornata Internazionale dell'Educatore Professionale

Il lavoro più bello del mondo che cambia le vite

CONGRESSO INTERNAZIONALE AIEJI

Congresso mondiale dei Social Educators - un breve resoconto

Il Prof. Andrea Canevaro ci ha lasciati

ANEP si unisce al cordoglio per la sua scomparsa

ULTIME NEWS REGIONALI

E.P. RIPASSO A NORD EST

ORIENTAMENTO INTENSIVO AI CONCORSI PER EDUCATORI PROFESSIONALI IN SANITA’ IN VENETO In vista del Concorso pubblico bandito da AZIENDA ZERO (REGIONE DEL VENETO), per titoli ed esami, per n. 26 posti di Collaboratore Professionale Sanitario - Educatore

IN CORSA PER IL CONCORSO

Corso di formazione per coloro che vogliono affrontare il Concorso ASL per Educatore Professionale della Toscana