Aquila. Area gioco

Pubblicato il 18-06-2015 da Luca Balducci - ( 1235 letture )

 

Se la rinascita di una città passa attraverso una nuova visione del futuro, i semi gettati sono quelli giusti. In questo caso parliamo dell’integrazione che passa attraverso il gioco e i giochi di bambini con disabilità e non, protagonisti di una festa aperta a tutti che contribuisce anche alla rinascita di una città tanto piegata dagli eventi come L’Aquila. E' accaduto sabato 13 giugno, presso il Parco Giochi di Viale Rendina, e anche ibambini con disabilità potranno partecipare e divertirsi insieme a tutti gli altri, in occasione dell’inaugurazione di una nuova area giochi progettata secondo i principi della piena inclusione e rispettando i criteri di accessibilità, fruizione universale e sicurezza. Si tratta di aree nelle quali i giochi sono simili a quelli di tutte le altre (altalene, scivoli, pannelli ecc.), che però dispongono di alcuni particolari accorgimenti, tali da consentire ai bambini con disabilità di giocare e divertirsi come e insieme a tutti i coetanei. Non un’area “speciale”, quindi, riservata ad alcuni bimbi, ma realmente aperta a tutti. E aperta a tutta la cittadinanza, come detto, sarà anche la festa organizzata per il 13 giugno, in occasione dell’inaugurazione della nuova area giochi (il taglio del nastro sarà alle 17), a traino delCircobus dell’Associazione Brucaliffo, organizzazione che opera all’Aquila dal 2002, realizzando attività ludico-ricreative dal forte valore aggregativo, senza però mai sacrificare la qualità e il livello culturale delle stesse.

 

 

Pubblica in:   

Notizia presente in:

 

ULTIME NEWS NAZIONALI

Chiarimento del Ministero della Salute: «Abusivo chi non si iscrive subito al nuovo ordine multi-albo»

Lettera del Ministero della Salute al presidente dell'Ordine nazionale dei TSRM e PSTRP Dr. Beaux

Psichiatria. Grillo: “Lavorare insieme su prevenzione, residenzialità, farmaci e integrazione”

Il Ministro della Salute: “Serve un grande cambiamento culturale dentro di noi per accettare la malattia mentale, un cambiamento che deve partire da noi ste

Caos educatori: ripartiamo dalla figura professionale unica

Educatori professionali: Il punto della situazione, le contraddizioni in essere, una via da seguire. Articolo on line su www.vita.it

Comunicazione elenchi soci ANEP 2018 all'Ordine nazionale TRSM e PSTRP

Ultima comunicazione per il riversamento degli soli iscritti ANEP 2018 negli elenchi dell'Ordine per il riconoscimento dei diritti di segreteria.

ULTIME NEWS REGIONALI

Lettera della Sezione Regionale alla Regione Emilia Romagna.

Lettera per sollecito incontro per chiarimento sui titoli idonei per l’esercizio della professione di EP.

Nuova organizzazione C.D.R Regione Liguria

Nuove cariche C.d.R Regione Liguria

Convocazione CDR ANEP Sez.Liguria

Convocazione CdR Regione Liguria

GIORNATA SEMINARIALE SULLA FIGURA DEGLI EDUCATORI PROFESSIONALI

Giornata seminariale sulla figura degli educatori professionali organizzata dalla CGIL