Creiamo i poliambulatori di quartiere e non solo con medici e infermieri

Pubblicato il 27-05-2020 da Comunicazione ANEP - ( 1817 letture )

 

mercoledì 13 maggio il governo ha approvato il cosiddetto “decreto rilancio”. L’obiettivo del decreto è aumentare la quantità di risorse già stanziate dai precedenti interventi, infatti tra i diversi stanziamenti economici troviamo 3,25 miliardi alla sanità, 1,4 miliardi a Università e ricerca.

Partendo da questi presupposti che nella drammaticità del periodo che come professionisti e cittadini stiamo vivendo, non si può che cogliere anche l’occasione che abbiamo tutti davanti a riformulare, l’intero assetto dei servizi assistenziali rivolti alla persona. Sono anni che con leggi dello stato e normative regionali si parla di potenziare le reti territoriali, ma questa impostazione non è sempre stata attuata in modo omogeno dalle nostre regioni.
 
Certo qualche domanda dobbiamo porcela sul perché nei sistemi regionali “ospedalocentrici” le cose non hanno funzionato, mentre in quelle regioni dove era più organizzata una rete capillare di servizi territoriali, i danni sono stati più contenuti. Non voglio entrare nel merito delle cause specifiche, perché comunque tutti eravamo impreparati ad una emergenza simile, ma come persona e come professionista sento la necessità di andare avanti “rimboccarmi le maniche” come comunque molti di noi hanno sempre fatto ...Continua

 

Pubblica in:   

Notizia presente in: Noi EP

 

ULTIME NEWS NAZIONALI

Il Prof. Andrea Canevaro ci ha lasciati

ANEP si unisce al cordoglio per la sua scomparsa

DICHIARAZIONE ASSEMBLEARE 2022

La dichiarazione assembleare di bergamo

Assemblea Nazionale ANEP

Gli Educatori Professionali si riuniranno a Bergamo il 7 e 8 maggio

ULTIME NEWS REGIONALI

Pillole di formazione: l'Etica e la Deontologia per l'Educatore Professionale

Codice Deontologico e Carta Etica: ne parliamo il 9 aprile 2022