Prevenzione ludopatia a Bolzano

Pubblicato il 10-03-2015 da Luca Balducci - ( 1264 letture )

 

Matha Stocker, assessore alla Sanità della Provincia Autonoma di Bolzano, ha presentato il programma triennale di prevenzione al gioco patologico. Per il 2015 sono stati stanziati 180 mila euro. Dal 2013 il bilancio provinciale destina l'1,5 % delle entrate annuali derivanti dalle imposte sui giochi ad iniziative legate a progetti di prevenzione della dipendenza. Prevenzione, consulenze e terapie oltre al sostegno alle famiglie. L'Azienda Sanitaria, in collaborazione con il Servizio Dipendenze, il Centro Bad Bachgart ed il Forum Prevenzione metteranno in campo azioni di sensibilizzazione.

 

Fonte QS

 

Pubblica in:   

Notizia presente in:

 

ULTIME NEWS NAZIONALI

ANEP VINCE IL RICORSO AL TAR

Ricorso al Tar per silenzio reteirato delle Amministrazioni Competenti per le equivalenze dei titoli degli educatori professionali

ANEP a difesa della professione davanti al TAR.

ricorso al tar Lombardia con questione di legittimità davanti alla Corte Costituzionale

Ricorso al TAR Liguria in merito alla DGR 944-2018. "Manuale per l'autorizzazione al funzionamento delle strutture sanitarie, sociosanitarie e sociali: requisiti e procedure per l'autorizzazione".

Ricorso al TAR in merito alla Delibera Giunta Regionale 16/11/2018 n 944. "Manuale per l'autorizzazione al funzionamento delle strutture sanitarie, sociosanitarie e sociali: requisiti e procedure per l'autorizzazione".

ULTIME NEWS REGIONALI

Incontro Consiglio Direttivo Regionale Sez. Emilia Romagna sabato 23 Marzo 2019

Sabato 23 Marzo 2019 presso la biblioteca del Centro Minguzzi in Via Sant'Isaia 90 a Bologna dalle ore 10.00 alle ore 12.00 si terrà il CdR ANEP Sez. Emilia Romagna La partecipazione è libera, per questioni organizzative e logistiche con il Centro Ming

Imola, benvenuti nella professione ai nuovi colleghi

Mercoledì 13 Marzo 2019 si sono Laureati in Educazione Professionale 4 Colleghi.

assemblea dei soci veneti 2018

14 marzo 2019 alle ore 17.30 via Toblino, 53 – Padova,